lunedì 6 maggio 2013

Lo zucchero, un alimento semplice e naturale?

NON TUTTI SANNO che lo zucchero è il prodotto di una lunga catena di trasformazioni che ha inizio dalla barbabietola o dalla canna da zucchero e che prosegue con l’uso di elementi non proprio salutari.

font: http://pinterest.com/search/pins/?q=Sigep

Se la barbabietola è rossa e la canna da zucchero invece ha un colore ambrato,per quale motivo lo zucchero che utilizziamo con maggior frequenza è bianco? La spiegazione è molto semplice e risiede nella lunga serie di prodotti che vengono utilizzati per la sua raffinazione. In primis lo zucchero grezzo viene lavato con latte di calce poi, per eliminare la calce che e’ rimasta in eccesso, viene trattato con anidride carbonica. Ma non è finita qui,infatti il prodotto così ottenuto avrebbe un colore scuro quindi viene trattato con acido solforoso e poi sottoposto a cottura,raffreddamento e cristallizzazione. Infine avviene la centrifugazione.
PROBABILMENTE STARETE PENSANDO CHE SIA FINITA QUI.  Invece siamo arrivato solo allo stadio dello zucchero grezzo da cui parte la seconda fase della lavorazione: lo zucchero viene filtrato e decolorato con carbone attivo. Il prodotto finale e’ una bianca sostanza cristallina che non ha più nulla a che fare con il ricco succo zuccherino di partenza. Tutti questi processi industriali non solo lasciano traccia (speriamo!) di sostanze nocive e cancerogene nel prodotto finito ma privano lo zucchero che consumiamo di tutta una serie di sostanze organiche, proteine, enzimi e sali di calcio. Che sarà mai? Ed invece no. Infatti la mancanza di queste sostanze nutritive fa si che il nostro organismo, nel momento in cui deve digerire questa porcheria artificiale, deve ricostruire in parte la catena degli elementi distrutta dal processo di raffinazione rubando quelle stesse sostanze nutritive a se stesso.


fonte:http://curiosity2013.altervista.org/lo-zucchero-un-alimento-semplice-e-naturale-leggete-qui-che-porcheria-ci-fanno-mangiare/

6 commenti:

  1. Ciao, complimenti per il blog..è molto interessante!
    Ti seguo con molto piacere!
    Elisa

    RispondiElimina
  2. Non sapevo di tutto questo procedimento,o meglio sapevo che venisse stralavorato,ma quante cose chimiche ci sono all'interno,troppe!!
    Per cui secondo te,mi consigli di comprare quello di canna?
    E' meno chimico?
    Un bacio e grazie della visita!!
    Ti auguro un buon w.e.!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ti consiglio canna puro che trovi al bio o al commercio equosolidale.
      a presto!

      Elimina
  3. Consumando poco "zucchero" uso la stevia o l'eritritolo, che ne pensi?
    Quando mi occorre proprio lo zucchero però uso quello di canna!
    ^_^

    RispondiElimina
  4. io uso solo zucchero di canna puro, miele e piantine di stevia (faccio seccare le foglie e le uso come dolcificante).
    :-)

    RispondiElimina

benvenuto, i tuoi commenti mi arricchiscono!