giovedì 10 gennaio 2013

Masaru Emoto e la coscienza dell'acqua


Il dott. Masaru Emoto, un ricercatore giapponese,  ha scoperto che l'acqua memorizza ciò che le accade intorno. Ovvero sostiene che facendo "ascoltare" musica e parole all'acqua, essa, una volta congelata, darebbe origine a cristalli di forma differente. Naturalmente la buona musica e le parole positive originano cristalli belli e simmetrici mentre  parole offensive e negative generano cristalli informi e disordinati.
Ecco ciò che potete fare anche voi.
Lui ha preso tre bicchieri e li ha riempiti di riso e acqua.  Per un mese ha ignorato il primo bicchiere, ha offeso il secondo ed elogiato il terzo.  Dopo i 30 giorni il riso trattato con frasi positive è chiaro e l’acqua limpida, quello ignorato ha l’acqua torbida, quello trattato a pesci in faccia è ammuffito.

Perché non provate?E quando relizzerete il vostro esperimento riflettete sugli effetti che le parole e gli atteggiamenti  hanno sulle persone ma soprattutto sui vostri figli!!!!!!!!!





Nessun commento:

Posta un commento

benvenuto, i tuoi commenti mi arricchiscono!